Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie policy cliccando sul pulsante.

Quattro lezioni di narrativa, ludoscrittura, drammaturgia, arti visive e editoria per assaggiare Lalineascritta.

La caffettiera di carta - Quattro lezioni di  narrativa, ludoscrittura, drammaturgia,  arti visive e editoria per assaggiare Lalineascritta  7,8, 14 e 15 settembre

La caffettiera di carta bolle: è il titolo del volume, in uscita a settembre per Bompiani, che raccoglierà le lezioni di scrittura tenute da Antonella Cilento in trent’anni per Lalineascritta. Ma questi trent’anni sono stati anche le lezioni di drammaturgia di Stefania Bruno, i corsi di editoria di Stefania Cantelmo e Giuseppe D’Antonio, i laboratori di arti visive di Iole Cilento e i corsi di ludoscrittura di Marco Alfano.

Prima di addentrarci nel programma del nuovo anno, LalineaEstate propone quattro pomeriggi settembrini, dal vivo in sede e a distanza grazie alla lezione ibrida, per assaggiare il nostro caffè di parole, ovvero la scrittura in tutti i suoi stadi e forme.

Un’occasione per giocare con immagini e parole in ogni possibile direzione, scoprire ed esplorare.

PROGRAMMA

7 settembre h 18-21

Scrittura creativa e arti visive con Antonella Cilento e Iole Cilento

8 settembre h 18-21

Ludoscrittura con Marco Alfano

14 settembre h 18-21

Drammaturgia e elementi di scenografia con Stefania Bruno e Iole Cilento

15 settembre h 18-21

Editoria con Stefania Cantelmo e Giuseppe D’Antonio

CHI CONDUCE

Antonella Cilento

Antonella Cilento

(Napoli, 1970), scrittrice e giornalista, ha creato il Laboratorio Lalinescritta nel 1993, tra i primissimi in Italia a proporre l'insegnamento della scrittura creativa. Nel maggio 2019 è uscito il suo ultimo libro Non leggerai (Giunti), romanzo che hai inaugurato la collana Young Adult “Arya”, che segue a Morfisa o L'acqua che dorme (Mondadori 2018). Con Lisario o il piacere infinito delle donne (Mondadori 2014) è stata finalista del Premio Strega 2014, e vincitrice del Premio Boccaccio 2014 (libro tradotto in Spagna, Francia, Germania, Corea, Lituania, Finlandia). 

Leggi il profilo completo di Antonella

Iole Cilento

Iole Cilento 150

Si è formata all’Accademia di Belle Arti di Napoli e presso il Dipartimento di Arti Plastiche dell’Università di Parigi. Lavora come scenografa dal 1997 per videoclip, installazioni, eventi, manifestazioni di piazza e in particolar modo nell’ambito dello spettacolo per adulti e ragazzi collaborando, fra gli altri, con Libera Scena Ensemble, Le Nuvole, Teatro della Tosse, Teatro Stabile di Torino, Cantieri Teatrali Koreja, Teatro Potlach, Sosta Palmizi, Fondazioni Lirico-sinfoniche Teatro Regio di Torino e Petruzzelli di Bari. Dal 2002 affianca a questa attività quella di illustratrice (ultima pubblicazione: tavole per 'Bestiario Napoletano' di A. Cilento, Laterza 2015) e di conduttrice di corsi e stages curando laboratori di manualità e arte contemporanea con normodotati e diversabili presso scuole pubbliche e associazioni culturali in Piemonte e Campania. Nell’ambito dei progetti CEE per l’Alta Formazione di esperti in teatro sociale ha svolto docenze in materia di scenografia per l’Università di Lecce e Ancona.
Ha tenuto a Napoli tre mostre personali a tema letterario ibridando pittura, scultura, light design e oggetti di recupero. È docente nel dipartimento di scenografia presso l'Accademia di Belle Arti di Napoli e da più di 10 anni conduce la sezione di arti visive degli stages multidisciplinari de Lalineascritta.

Marco Alfano

Marco Alfano

Cura per Lalineascritta, nei cui laboratori si è formato, il sito web, la comunicazione online, il laboratorio di ludoscrittura e i corsi in videoconferenza, che ha ideato e realizza assieme ad Antonella Cilento dal 2011. Ha pubblicato racconti in numerose antologie, sui quotidiani L’Unità e Roma e sulla rivista internazionale «Storie». È in preparazione una sua raccolta di poesie illustrate ispirate a Toti Scialoja e sta lavorando al suo primo romanzo. Musicista, è stato membro fondatore dei Panoramics (con i quali ha tra l’altro composto le musiche originali per lavori video e teatrali di Mario Martone e Andrea Renzi e collaborato con Enzo Moscato e Peppe Servillo) ed è attualmente componente dei Ferraniacolor, pop band il cui album di esordio è uscito nel marzo del 2018. È tra gli autori di «Perdurante», tributo a Francesco Durante pubblicato nel 2021 dall'OpLePo, sezione italiana dell' OuLiPo.

Stefania Bruno

Stefania Bruno

Studiosa di teatro, drammaturga e formatrice. Ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Storia del teatro moderno e contemporaneo. Dopo aver seguito laboratori teatrali con lo storico gruppo Odin Teatret, di drammaturgia con Enzo Moscato e di mimo corporeo astratto presso l’ICRA Project di Michele Monetta, dal 2006 si è formata con Lalineascritta laboratori di scrittura. È autrice di racconti editi in antologia («Granta», Rizzoli; Fughe, Perrone) ed è dramaturg per la cooperativa En Kai Pan, di cui è socio fondatore, e autrice di drammaturgie originali e adattamenti (tra gli altri, El Romancero de Lazarillo, Crudele d’amor, La Repubblica di Utopia, Commedia in tempo di peste), tutti prodotti da En Kai Pan. Dal 2010 collabora con Lalineascritta Laboratori di Scritture, conducendo laboratori di narrazione in scuole di ogni ordine e grado, associazioni e case famiglia. Dal 2013 conduce laboratori di drammaturgia per Lalineascritta. Dal 2017 cura e conduce il laboratorio di scrittura teatrale In scena! Nel 2016 e 2017 ha collaborato all’Archivio Narrato, stage residenziali presso l’Archivio Storico del Banco di Napoli, conducendo stage di drammaturgia ispirati a documenti d’archivio. Ha collaborato alla progettazione del Master in Scrittura ed Editoria de Lalineascritta per UNISOB, all’interno del quale terrà le classi di drammaturgia. Suoi articoli e saggi sul teatro sono pubblicati e in corso di pubblicazione, su rivista e in volume, in Italia «Acting Archives», Fondazione Giorgio Cini, «Aracne», Inghilterra «Rutledge », Belgio (Brepols), Russia e Cina.

Stefania Cantelmo

Stefania CantelmoIn editoria da più di quindici anni, ha lavorato alla Tullio Pironti Editore, prima come lettrice e correttrice di bozze, poi come redattrice e editor, e infine come caporedattrice. Dal 2017 collabora con Lalineascritta, per la quale conduce corsi, workshop, stage e il percorso di tutoraggio Viaggio al termine del romanzo. È docente di editoria, nonché tutor degli studenti, al master universitario SEMA – Mestieri dell’editoria dall’artigianato al digitale, organizzato da Lalineascritta in collaborazione con l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli. Dal 2016 è interprete LIS (Lingua dei Segni Italiana).

Giuseppe D'Antonio

Giuseppe D'AntonioLavora in editoria da quindici anni. Dopo essere stato redattore a L’ancora del mediterraneo/Cargo edizioni (Napoli) si è dedicato alla libera professione e ha iniziato a collaborare con case editrici e service editoriali in qualità di copyeditor, correttore di bozze e impaginatore. Dal 2008, a questa attività, ha affiancato quella di formatore in corsi per redattori editoriali, tra cui quelli per la Lineascritta. Dal 2019 è docente al master universitario SEMA – Mestieri dell’editoria dall’artigianato al digitale, organizzato da Lalineascritta in collaborazione con l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli.

COSTI

180 euro quota ordinaria
150 euro soci 

Iscriviti online

Con paypal o carta di credito

Scegli il tipo di iscrizione:


Con bonifico

all'IBAN IT78K0538703414000043007684
intestato a Associazione Culturale Aldebaran Park
specificando nella causale "Iscrizione La caffettiera di carta"

Restiamo in contatto

Iscriviti alla Newletter

Ricevi nella tua casella email tutti gli aggiornamenti sulle nostre attività, corsi, eventi, appuntamenti.

mappa black

Lalineascritta ha la sua sede a Napoli (Vomero), in Via Kerbaker 23, all'interno della Galleria Vanvitelli (accanto a La Compagnia della Casa) , al piano ammezzato.

E' a 50 metri dalla Metropolitana Linea 1 (fermata Piazza Vanvitelli) e da tutte le funicolari: Centrale, Montesanto e Chiaia.