Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie policy cliccando sul pulsante.

Scrivere la visione

L’acqua l’insegna la sete - Workshop di scrittura creativa

L’ACQUA L’INSEGNA LA SETE

Workshop di scrittura creativa 

con Antonella Cilento

Sabato 10 settembre 2022
Palazzo Pretorio, Certaldo (FI)
h 10-13 e 15-18


Se chiudi gli occhi una visione appare.

Al principio solo scintille, riflessi della luce esterna, poi una fiammella, il segnale flebile di un’immagine. A lungo andare, in un tempo senza tempo, quello che impieghi a rilassarti o addormentarti, ecco arrivare le apparizioni: ricordi, invenzioni, sogni o incubi, persone, luoghi. A volte sei un animale, e voli o scavi o corri, altre volte governi folle di anime e le muovi nella tua storia.

Prima di ogni storia c’è una visione.

E perché la storia duri, le visioni devono essere disciplinate.

“L’acqua l’insegna la sete”, scrive Emily Dickinson.

Un workshop esperienziale per imparare a chiudere gli occhi e vedere mondi.

Per il sesto anno, dopo due anni di pausa pandemica, si rinnova la tradizione che porta Antonella Cilento e Lalineascritta (30 anni di attività, una delle più antiche scuole di scrittura in Italia e dal 2019 anche al coordinamento del primo master in scrittura e editoria del Sud, SEMA, in collaborazione con Università “Suor Orsola Benincasa”) a Certaldo, nei giorni del Premio Boccaccio.

Un’occasione per rivivere le atmosfere del padre della narrativa italiana, i suoi luoghi, la casa-museo e la ricchezza culturale che il Premio porta con i suoi ospiti di grandissima qualità.

Una giornata di vacanza, di incanto e di formazione alla creatività nello splendore della Toscana meno conosciuta e meglio conservata.

IL PROGRAMMA

Sabato 10 settembre 2022

h 10-13

Scrivere con gli occhi, sognare con le orecchie, inventare personaggi con l’olfatto: esercizi di libera scrittura, grandi classici e narratori contemporanei.

h 15-18

Fare quadri con i sapori: la scena, il fondale, il movimento.

 

COSA SERVE

Carta e penna

 

CHI CONDUCE

Antonella Cilento

Antonella Cilento

Scrittrice e giornalista, nel 1993 ha fondato l’associazione Aldebaran Park che produce Lalineascritta Laboratori di Scrittura, tra i primissimi in Italia a proporre l’insegnamento della scrittura creativa.
Il suo ultimo libro, pubblicato nel settembre 2021, è La Caffettiera di carta. Inventare, trasfigurare, narrare: un manuale di lettura e scrittura creativa (Bompiani), raccolta di quasi trent’anni di lezioni de Lalineascritta.
Nel maggio 2019 è uscito Non leggerai (Giunti), romanzo che ha inaugurato la collana Young Adult “Arya”, che segue a Morfisa o L’acqua che dorme (Mondadori, 2018).
Con Lisario o il piacere infinito delle donne (Mondadori 2014) è stata finalista del Premio Strega 2014, e vincitrice del Premio Boccaccio 2014 (libro tradotto in Spagna, Francia, Germania, Corea, Lituania, Finlandia).

Leggi il profilo completo di Antonella

COSTO

60 euro

Chiusura iscrizioni: 3 settembre 2022

Iscriviti online

Con paypal o carta di credito


Con bonifico

all'IBAN IT49L0503403409000000022715
intestato a Associazione Culturale Aldebaran Park
specificando nella causale "Iscrizione L’acqua l’insegna la sete"

Restiamo in contatto

Iscriviti alla Newletter

Ricevi nella tua casella email tutti gli aggiornamenti sulle nostre attività, corsi, eventi, appuntamenti.

mappa black

Lalineascritta ha la sua sede a Napoli (Vomero), in Via Kerbaker 23, all'interno della Galleria Vanvitelli (accanto a La Compagnia della Casa) , al piano ammezzato.

E' a 50 metri dalla Metropolitana Linea 1 (fermata Piazza Vanvitelli) e da tutte le funicolari: Centrale, Montesanto e Chiaia.