Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie policy cliccando sul pulsante.

LalineaNarrativa

Laboratori di scrittura creativa

Viaggio al termine del romanzo

Corso biennale di tutoraggio al romanzo (o al libro di racconti)

con
ANTONELLA CILENTO

e
STEFANIA CANTELMO, GIUSEPPE D’ANTONIO, VALENTINA GIANNUZZI + editor e agenti letterari


novembre 2021 - settembre 2023

max 15 partecipanti selezionati

 

Un percorso biennale per il tutoraggio narrativo dedicato a chi ha un progetto di romanzo o di libro e vuole portarlo a termine con Antonella Cilento, editor professionisti e agenti letterari

 

Il percorso sarà fruibile simultaneamente in presenza e in diretta web su piattaforma Zoom 


IL PROGRAMMA


Primo anno: 16 lezioni intensive e quindicinali, sabato h 16-19

6 e 20 novembre, 4 e 18 dicembre 2021
8 e 22 gennaio, 5 e 19 febbraio, 5 e 19 marzo, 2 e 9 aprile, 7 e 21 maggio, 4 e 18 giugno 2022

Secondo anno: 8 workshop intensivi e mensili, sabato h 10-13 e 14-17

(il calendario sarà reso disponibile nel 2022)

Max. 15 partecipanti

Questo percorso è consigliato, previa selezione delle proposte, a chi abbia seguito almeno un anno di corsi de Lalineascritta o, in caso contrario, oltre ai materiali richiesti per la selezione ci sarà un colloquio prima della partenza, per verificare la vostra giusta disposizione a un lavoro così accurato.

Viaggio al termine del romanzo, alla sua quarta edizione, si rinnova e il percorso di tutoraggio al romanzo diventa biennale.

C’è un tempo per far crescere le storie: i romanzi – o le raccolte di racconti che si tengano bene insieme – sono come piante.
Bisogna davvero spiarli come se fossero piante aliene e misteriose che sbocciano nella nostra stanza, come scrive l’uruguayano Felisberto Hernandèz: se imponiamo alle nostre storie idee estranee, se cerchiamo di sovrapporre la nostra ideologia ai personaggi, se non ascoltiamo quel che di segreto essi nascondono, i nostri libri falliranno.
Occorre con pazienza occuparsi della loro crescita, con disciplina guidarne i passi, avere il coraggio di cambiare tutto perché la pianta non appassisca, trovare la forza di scrivere e riscrivere infinite volte.
Questo percorso vi porterà a lavorare con continuità e disciplina a una vostra storia e per farlo bisogna che la storia vi sia già abbastanza chiara, che ne abbiate già scritto una parte o, se l’avete già scritta tutta (o così vi pare), che siate disposti a riscriverla completamente se non funziona.

In Viaggio al termine del romanzo diverrete consapevoli che occorre scrivere il proprio romanzo tutti i giorni, affrontare la nausea e il rifiuto delle pagine composte, perché verranno, scoprire che il romanzo che stiamo scrivendo ci richiede tutta la nostra energia e non solo qualche ritaglio, perché sulla pagina ci sarà quel che noi ci avremo messo, né più, né meno.
Per questa ragione, dopo tre edizioni in cui molti romanzi sono stati per finire ma poi non ancora (e qualcuno è però ormai in attesa di pubblicazione presso editori nazionali di livello), Viaggio al termine del romanzo diventa biennale, così che chi s’imbarca nell’avventura sappia che sarà seguito sempre, a patto che a sua volta si sappia obbedire e seguire nel lavoro della scrittura.
Viaggio al termine del romanzo richiede consegne quindicinali e verifiche e riscritture e indicazioni costanti che nelle 16 lezioni del primo anno troveranno verifica, teoria e laboratorio in compagnia di Antonella Cilento e degli ospiti che di volta in volta saranno coinvolti, a partire dai redattori che tradizionalmente affiancano questo percorso ovvero Stefania Cantelmo, Giuseppe D’Antonio, Valentina Giannuzzi che terranno alcune lezioni di approfondimento.

Il secondo anno vedrà di nuovo consegne e riletture quindicinali, la guida costante di Antonella Cilento e gli interventi dei redattori de Lalineascritta e la partecipazione di editor di grandi case editrici.

La consegna finale del lavoro vedrà la partecipazione di agenti letterari di prestigio e case editrici interessate.

 

Come partecipare

Per partecipare a Viaggio al termine del romanzo occorre superare una selezione inviando una sinossi o sintesi del proprio progetto e almeno tre capitoli o tre racconti del progetto stesso.

Lalineascritta riceve i progetti dal 20 luglio al 10 ottobre 2020 da inviare a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con in oggetto: SELEZIONE VTR.

Per gli autori che partecipano alla selezione senza aver mai seguito corsi de Lalineascritta saranno richiesti colloqui individuali (anche in remoto) fra il 12 e il 20 ottobre 2021.

La comunicazione finale di ammissione agli autori selezionati arriverà entro il 25 ottobre 2021. Gli autori selezionati dovranno formalizzare l’iscrizione al corso entro l’1 novembre 2021.

 

Chi conduce

Antonella Cilento

Antonella Cilento

Scrittrice e giornalista, nel 1993 ha fondato l’associazione Aldebaran Park che produce Lalineascritta Laboratori di Scrittura, tra i primissimi in Italia a proporre l’insegnamento della scrittura creativa.
A settembre 2021 verrà pubblicato La Caffettiera di carta. Inventare, trasfigurare, narrare: un manuale di lettura e scrittura creativa (Bompiani), raccolta di quasi trent’anni di lezioni de Lalineascritta.
Nel maggio 2019 è uscito Non leggerai (Giunti), romanzo che ha inaugurato la collana Young Adult “Arya”, che segue a Morfisa o L’acqua che dorme (Mondadori, 2018).
Con Lisario o il piacere infinito delle donne (Mondadori 2014) è stata finalista del Premio Strega 2014, e vincitrice del Premio Boccaccio 2014 (libro tradotto in Spagna, Francia, Germania, Corea, Lituania, Finlandia).

Leggi il profilo completo di Antonella

Stefania Cantelmo

Stefania Cantelmo
In editoria da più di quindici anni, ha lavorato alla Tullio Pironti Editore, prima come lettrice e correttrice di bozze, poi come redattrice e editor, e infine come caporedattrice.
Dal 2017 collabora con Lalineascritta, per la quale conduce corsi, workshop, stage e il percorso di tutoraggio Viaggio al termine del romanzo.
È docente di editoria, nonché tutor degli studenti, al Master universitario SEMA – Mestieri dell’editoria dall’artigianato al digitale, organizzato da Lalineascritta in collaborazione con l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli.
Dal 2016 è interprete LIS (Lingua dei Segni Italiana).

Giuseppe D'Antonio

Giuseppe D'Antonio
Lavora in editoria da quindici anni. Dopo essere stato redattore a L’ancora del mediterraneo/Cargo edizioni (Napoli) si è dedicato alla libera professione e ha iniziato a collaborare con case editrici e service editoriali in qualità di copyeditor, correttore di bozze e impaginatore.
Dal 2008, a questa attività, ha affiancato quella di formatore in corsi per redattori editoriali, tra cui quelli per Lalineascritta.
Dal 2019 è docente di editoria al master universitario SEMA – Mestieri dell’editoria dall’artigianato al digitale, organizzato da Lalineascritta in collaborazione con l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli.

Valentina Giannuzzi

Valentina Giannuzzi

Si è laureata in Architettura presso il Politecnico di Torino. Si è formata, nell’ambito dell’editoria, frequentando dei corsi specifici (Con.Testi a Torino; Herzog a Napoli) e superando la selezione per accedere agli stage in casa editrice. Ha collaborato con varie case editrici (L’ancora del mediterraneo, Marotta&Cafiero Editori, Cuzzolin Editore, Tullio Pironti Editore, Cultura Nova Editore, NN Editore).
Ha frequentato svariati corsi di scrittura creativa (con Massimo Tallone, Elena Varvello, Paolo Cognetti) e dal gennaio 2014 si forma presso la scuola di scrittura creativa de Lalineascritta.
Presso Fitzcarraldo a Torino consegue il titolo di Responsabile di Progetti Culturali.
Per conto de Lalineascritta
dal 2017 si occupa della consulenza editoriale e ha co-condotto, con Antonella Cilento e Stefania Cantelmo, il terzo anno del laboratorio di scrittura creativa 2017-2018, il corso de Il mestiere dell'editoria e dal 2018 Viaggio al termine del romanzo, in qualità di editor e lettrice professionista.

Costi

2.100 euro per ogni annualità

Rateizzo:

300 euro iscrizione entro l’1 novembre 2021+15 euro di tesseramento annuale obbligatorio

8 rate mensili da 225 euro da novembre 2021 a giugno 2022

Lezione ibrida: come funziona

A partire dall'annualità 2020-2021, Lalineascritta svolgerà la maggior parte delle sue lezioni in modalità ibrida: in contemporanea dal vivo (nella sua sede di Napoli in Via Kerbaker 23), per un numero limitato di partecipanti e in videoconferenza interattiva, cui è possibile partecipare da remoto, da ovunque nel mondo.
A questo corso, salvo modifiche della normativa nazionale, sarà possibile accedere in sede fino a un massimo di 15 partecipanti e in diretta web conference per altri 15 partecipanti.

  • Max 15 partecipanti in sede
  • Max 15 partecipanti su piattaforma

Cosa sono e come funzionano le lezioni in webconference?  Qui tutti i dettagli

All’atto dell’iscrizione occorre segnalare la modalità di partecipazione scelta (farà fede la data di iscrizione).
I posti in sede saranno fissati con precedenza stabilita dalla data del pagamento effettuato in sede, tramite bonifico bancario o via PayPal.
Nel caso il numero massimo di partecipanti venga superato sarà attivato un secondo corso di martedì o mercoledì h 16-18.

Per prenotarsi e iscriversi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | 081.5564013.

Restiamo in contatto

Iscriviti alla Newletter

Ricevi nella tua casella email tutti gli aggiornamenti sulle nostre attività, corsi, eventi, appuntamenti.

mappa black

Lalineascritta ha la sua sede a Napoli (Vomero), in Via Kerbaker 23, all'interno della Galleria Vanvitelli (accanto a La Compagnia della Casa) , al piano ammezzato.

E' a 50 metri dalla Metropolitana Linea 1 (fermata Piazza Vanvitelli) e da tutte le funicolari: Centrale, Montesanto e Chiaia.