Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie policy cliccando sul pulsante.

giuseppe montesano i magnifici sette

I magnifici sette

di e con Giuseppe Montesano

Sette lezioni magistrali sull'arte dello scrivere (e del leggere) per sette grandi romanzi

Le sette lezioni si terranno nell'ambito dei tre livelli di corso, lunedì, martedì e mercoledì h 18-20. Le lezioni sono aperte anche ai non iscritti ai corsi annuali con un contributo per singola lezione o per le sette lezioni totali (vedi alla voce Costi e Iscrizioni).

mercoledì 24 ottobre 2012, h 18-20

Baudelaire | I Fiori del male e Lo spleen di Parigi

ovvero:

"Quanto deve essere lungo un romanzo?"

"Mah... Diciamo che... Centocinquanta parole bastano e avanzano..."


martedì 20 novembre 2012, h 18-20

Dostoevskij | I demoni

ovvero:

Se A non ama B e il suo amico C ama B, allora A si innamora di B.


lunedì 3 dicembre 2012, h 18-20

Kafka | Il Processo

ovvero:

Ragazzi, non c'è scampo: o capiamo Kafka, o ci guardiamo la tivvù


mercoledì 16 gennaio 2013, h 18-20

Musil | L'uomo senza qualità

ovvero:

Il paradiso erotico è qui, ti prego, apri gli occhi e...


mercoledì 20 febbraio 2013, h 18-20

Simenon | L'uomo che guardava passare i treni

ovvero:

Come scrivere centinaia di romanzi perfetti, vendere milioni di copie e farla franca


lunedì 18 marzo 2013, h 18-20

Bulgakov | Il Maestro e Margherita

ovvero:

Se pensi che la felicità non esiste, leggi Il Maestro e Margherita


mercoledì 3 aprile 2013, h 18-20

Flaiano | Il gioco e il massacro

ovvero:

Nella sera della nostra vita saremo giudicati sull’amore



Giuseppe Montesano

Ha scritto i romanzi Nel corpo di Napoli (Mondadori, 1999), Superpremio Vittorini, Premio Napoli, finalista Premio Strega; A capofitto (Mondadori, 2000); Di questa vita menzognera (Feltrinelli, 2003), Premio Selezione Campiello, Premio Viareggio; Magic People (Feltrinelli, 2005); Il ribelle in guanti rosaCharles Baudelaire (Mondadori, 2007), Premio Vittorini.
Ha tradotto autori francesi, tra cui La Fontaine, Gautier, Flaubert, Villiers de l’Isle-Adam, e per i Meridiani Mondadori ha curato e tradotto le Opere di Baudelaire (Premio Prezzolini-Lugano 1996) e ha curato le Opere di Ottiero Ottieri (Meridiani Mondadori, 2009).
Fra le opere più recenti: Lettori selvaggi: dai misteriosi artisti della preistoria a Saffo a Beethoven a Borges (Giunti 2016); La vita vera è altrove (Giunti 2016), vincitore Premio Viareggio 2017 e Premio Napoli 2017; Come diventare vivi, un vademecum per Lettori selvaggi (Bompiani, 2017); Baudelaire è vivo. I fiori del male tradotti e raccontati (Giunti, 2021).
Per il teatro ha scritto un radiodramma per la Rai, curato la drammaturgia di Magic People Show, spettacolo andato in scena al Piccolo di Milano e al Teatro Nazionale di Madrid. Ha anche scritto per lo spettacolo Servillo dice Napoli, e ha tradotto il Lélio di Berlioz per Toni Servillo al San Carlo di Napoli.
Collabora a “Il Mattino”, “Il Messaggero” e scrive per “L’Unità”.

Giuseppe Montesano

Ha scritto i romanzi Nel corpo di Napoli (Mondadori, 1999), Superpremio Vittorini, Premio Napoli, finalista Premio Strega; A capofitto (Mondadori, 2000); Di questa vita menzognera (Feltrinelli, 2003), Premio Selezione Campiello, Premio Viareggio; Magic People (Feltrinelli, 2005); Il ribelle in guanti rosaCharles Baudelaire (Mondadori, 2007), Premio Vittorini.
Ha tradotto autori francesi, tra cui La Fontaine, Gautier, Flaubert, Villiers de l’Isle-Adam, e per i Meridiani Mondadori ha curato e tradotto le Opere di Baudelaire (Premio Prezzolini-Lugano 1996) e ha curato le Opere di Ottiero Ottieri (Meridiani Mondadori, 2009).
Fra le opere più recenti: Lettori selvaggi: dai misteriosi artisti della preistoria a Saffo a Beethoven a Borges (Giunti 2016); La vita vera è altrove (Giunti 2016), vincitore Premio Viareggio 2017 e Premio Napoli 2017; Come diventare vivi, un vademecum per Lettori selvaggi (Bompiani, 2017); Baudelaire è vivo. I fiori del male tradotti e raccontati (Giunti, 2021).
Per il teatro ha scritto un radiodramma per la Rai, curato la drammaturgia di Magic People Show, spettacolo andato in scena al Piccolo di Milano e al Teatro Nazionale di Madrid. Ha anche scritto per lo spettacolo Servillo dice Napoli, e ha tradotto il Lélio di Berlioz per Toni Servillo al San Carlo di Napoli.
Collabora a “Il Mattino”, “Il Messaggero” e scrive per “L’Unità”.

Restiamo in contatto

Iscriviti alla Newletter

Ricevi nella tua casella email tutti gli aggiornamenti sulle nostre attività, corsi, eventi, appuntamenti.

mappa black

Lalineascritta ha la sua sede a Napoli (Vomero), in Via Kerbaker 23, all'interno della Galleria Vanvitelli (accanto a La Compagnia della Casa) , al piano ammezzato.

E' a 50 metri dalla Metropolitana Linea 1 (fermata Piazza Vanvitelli) e da tutte le funicolari: Centrale, Montesanto e Chiaia.