Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie policy cliccando sul pulsante.

Laboratorio annuale di scrittura del racconto

Lunedì ore 18.30-20.30

con Antonella Cilento

Per chi comincia (ma anche per chi ha già pubblicato e vuole capire meglio) e desidera approfondire, esplorare, allenarsi e capire l’arte della narrazione.

Lalineascritta laboratori di scrittura creativa - laboratorio annuale di struttura del racconto


La coda della balena

Dall’idea all’allenamento: scrittura e sensi, memoria e punto di vista

30 settembre | 7, 14, 21 e 28 ottobre | 4, 11, 18 e 25 novembre | 2, 9 e 16 dicembre 2019

Dal quaderno al diario, dal file al blog, lo spazio che dedichiamo a scrivere è spesso rubato alla nostra esistenza: ci sembra sempre di non aver tempo per scrivere, eppure lo desideriamo ardentemente. Le storie sono l’anima del mondo, sono lo scudo contro la notte. Ma dove e come ci fermiamo? Quali blocchi si impongono mentre cerchiamo di trascrivere la nostra esperienza? E basterà, poi, trascriverla: occorre anche trasfigurarla, inventare.
Qualcuno dirà di non aver fantasia, qualcuno di esser stufo di scrivere di sé…
Per afferrare le storie occorre prima sentirsi, ascoltarsi, esplorarsi: scendere in profondità e imparare a pescare le balene immaginarie che si muovono dentro di noi.
Un trimestre per affrontare e superare la paura della pagina bianca, passare dall’io autobiografico alle persone della narrazione, esplorare la memoria del nostro corpo e percepire il punto di vista dei personaggi.


Di lama e di trama

Dall’idea all’intreccio: personaggio e carattere, la storia in tre atti, conflitti e svolte

13, 20 e 27 gennaio | 3, 10, 17 e 24 febbraio | 2, 9, 16, 23 e 30 marzo 2020

Quando si comprende l’uso del punto di vista, si scopre anche l’angolazione della storia da cui si vuol narrare l’idea che si agita in noi. Ma chi la racconterà? Un nostro alter ego, un personaggio principale, un testimone, un animale, un oggetto? E in che persona accadrà? C’è una profonda differenza, poi, fra il carattere e il personaggio: una differenza che insiste tutta nell’azione. In questo trimestre ci si dovrà convincere che emozioni e sensazioni non bastano a costruire una storia, ci vogliono fatti, eventi, svolte. E si scoprirà che ogni storia è divisa in tre atti…


Arare il racconto

Semina, indizi, arco della storia e arco del personaggio, chiudere la storia, prime nozioni di editing

6, 20 e 27 aprile | 4, 11, 18 e 25 maggio | 8, 15, 22 e 29 giugno 2020

A questo punto occorre capire come si muove una trama, cosa è un conflitto e come lo si agisce e quante svolte occorrono perché avvenga una trasformazione: ora i nostri personaggi sono sottoposti a pressione, hanno un tempo per muoversi e per portare a termine un’azione. Dove inizia e dove finisce la storia? Quale domanda la agita e quale è il suo nucleo segreto?
Un’accurata semina di indizi dispone il campo del racconto (o del romanzo) e farà crescere e maturare i semi che avrete sparso. In questo trimestre si inizia anche a capire cosa sia la riscrittura e in cosa consista l’editing, misterioso strumento (scienza o arte? correzione scolastica o idraulica del testo?) indispensabile da governare per chi voglia davvero raccontare.
Solo i migliori fra i partecipanti avranno accesso alle letture degli editor ospiti ne LalineaAvanzato: datevi da fare!


COSTI:

Adulti:  330 euro per trimestre       

Studenti: 290 euro per trimestre

Disponibili formule annuali scontate e pacchetti cumulativi: vedi pagina Iscrizioni


Antonella Cilento

Antonella Cilento(Napoli, 1970), scrittrice e giornalista, ha creato il Laboratorio Lalinescritta nel 1993, tra i primissimi in Italia a proporre l'insegnamento della scrittura creativa. Nel maggio 2019 è uscito il suo ultimo libro Non leggerai (Giunti), romanzo che hai inaugurato la collana Young Adult “Arya”, che segue a Morfisa o L'acqua che dorme (Mondadori 2018). Con Lisario o il piacere infinito delle donne (Mondadori 2014) è stata finalista del Premio Strega 2014, e vincitrice del Premio Boccaccio 2014 (libro tradotto in Spagna, Francia, Germania, Corea, Lituania, Finlandia).

Restiamo in contatto

Iscriviti alla Newletter

Ricevi nella tua casella email tutti gli aggiornamenti sulle nostre attività, corsi, eventi, appuntamenti.

mappa black

Lalineascritta ha la sua sede a Napoli (Vomero), in Via Kerbaker 23, all'interno della Galleria Vanvitelli (accanto a La Compagnia della Casa) , al piano ammezzato.

E' a 50 metri dalla Metropolitana Linea 1 (fermata Piazza Vanvitelli) e da tutte le funicolari: Centrale, Montesanto e Chiaia.